Termoigrometro: lo strumento ideale per un ambiente più sano

termoigrometroLo sapevi che la troppa umidità in casa può comportare problemi alle vie respiratorie, infiammazioni o reazioni allergiche?
Purtroppo spesso ci preoccupiamo molto del tempo che fa all’esterno della nostra abitazione, senza pensare che all’interno l’aria potrebbe essere tutto, fuorché sana. Far respirare un’aria inquinata provoca i tre problemi descritti in precedenza e, come saprai, i più bersagliati sono di certo bambini e anziani. Per questo è importante avere in casa un termoigrometro, così saprai sempre qual è lo stato di comfort presente in casa. Se vi è il giusto tasso di umidità o se è il caso di arieggiare le stanze.

Termoigrometro analogico: non ha bisogno di batterie!

In commercio esistono due tipologie di termoigrometri: analogico e digitale. Per adesso parleremo del primo descrivendone i vantaggi. Uno fra tutti la non necessità delle batterie. Quindi non dovrai più cambiarle perché tanto non ne avrai bisogno. Questo è già un primo lieve risparmio economico.
Dal punto di vista estetico e funzionale il termoigrometro analogico si presenta solitamente in una forma arrotondata , all’interno troviamo una scala graduata dove una lancetta sarà in grado di segnalare la temperatura ed un’altra sarà in grado di segnalare l’umidità.
Quanto costa un termoigrometro analogico?
Ci riferiamo a delle cifre piuttosto basse [come puoi vedere qui] e in linea di massima non c’è nessuna sostanziale differenza di costo tra il termoigrometro analogico e quello digitale.

Termoigrometro digitale: più funzioni più informazioni!

Vuoi sapere che ore sono?
Vuoi essere avvertito sul livello di comfort presente in casa?
Ebbene, un termoigrometro digitale è in grado di fornire una serie di informazioni in più che il modello analogico non è in grado di offrire. Delle apposite icone sono in grado di informarti sullo stato di comfort presente in casa. Se ad esempio c’è troppa umidità, non avrai nemmeno bisogno di valutare il relativo dato, ma comparirà un’icona (potrebbe pure essere una faccina triste) che sarà in grado di farti capire fin da subito se c’è bisogno di arieggiare i locali.

Altro dato che porta a favorire i modelli digitali è l’immediatezza dei valori riportati sul display, che risultano di certo più leggibili grazie agli ampi schermi lcd e alla presenza, in alcuni modelli, di retroilluminazione. Ciò garantisce un’ottima visibilità anche di notte.
E se avessi i dati ambientali sempre a portata di mano?
Altro grande vantaggio è la possibilità di poter usufruire di una connessione bluetooth che ti permetterà di visualizzare i dati relativi alla temperatura e all’umidità direttamente sul tuo smartphone. Una funzione innovativa presente nel Beurer Hm55. Per potere usufruire di questo vantaggio, al di là di dover comprare questo apposito prodotto [acquistabile qui] bisogna successivamente scaricare gratuitamente l’apposita app.

Quanto costa un termoigrometro digitale?
Come detto per i modelli analogici, possiamo ripeterci anche in questo caso. Il prezzo di un termoigrometro digitale è assolutamente alla portata [valuta queste offerte trovate sul web] ed è questo il motivo principale per cui sono così venduti e apprezzati. Tra i modelli più apprezzati vi è di certo Thermopro TP50.

Termoigrometro: prezzo e differenze rispetto ad una stazione meteo!

Spesso un termoigrometro viene confuso con una stazione meteo. In effetti i due prodotti possono anche sembrare identici, visto che anche la stazione meteo è in grado di misurare temperatura e umidità. Ma la differenzia netta è che quest’ultima è in grado di rilevare anche altri dati tramite degli appositi sensori aggiuntivi da posizionare all’esterno e/o all’interno. Ragion per cui è pure più costosa rispetto ad un termoigrometro.

Abbiamo selezionato per te i 3 migliori termoigrometri in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Scopri se le offerte sono ancora attive.

 
 
Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2019 21:14